Featured Post

Quale pubblicità utilizzare per vendere meglio nel settore immobiliar

Anche questo articolo verrà suddiviso in tre parti. PARTE PRIMA   La scelta del tipo di pubblicità da utilizzare per vendere non è così scontata come si può pensare.   Normalmente si utilizzano volantini o il web, ma non necessariamente queste due forme pubblicitarie sono adatte al prodotto...

Read More

Studi di Settore o di “Terrore”?

Posted by ilpaguro | Posted in Agenzie Immobiliari | Posted on 17-07-2009

0

munch

Gli studi di settore sono uno strumento che il Fisco utilizza per rilevare i parametri fondamentali di liberi professionisti, lavoratori autonomi e imprese.

L’introduzione degli studi di settore in Italia è iniziata il 30 agosto 1993 e si è di anno in anno arricchita di nuove tabelle relative alla grande maggioranza dei settori di attività. Per consentire ai contribuenti e ai consulenti fiscali di gestire la varietà e la complessità dei dati richiesti per ciascun tipo di studio di settore, ogni anno viene messa a disposizione una procedura software, chiamata Gerico.
Gerico attesta se i ricavi o i compensi del contribuente sono “congrui”, cioè pari almeno al valore puntuale di riferimento calcolato con il software per lo specifico contribuente. In caso contrario, Gerico indica il valore puntuale atteso, ed inoltre indica i ricavi o i compensi minimi ammissibili che segna la soglia inferiore di quel margine di oscillazione (chiamato intervallo di confidenza) entro il quale lo scostamento è ritenuto “possibile”.

Se non si è “congrui”,il rischio è di essere sottoposti ad accertamento fiscale,diventando così anche

STUDI DI TERRORE”

Per rilanciare l’economia,vista la forte crisi cui stiamo attraversando,sarebbe più auspicabile,ABOLIRE DETTI STUDI ?

ESIMI COLLEGHI E NON,COSA PENSATE IN PROPOSITO?

The following two tabs change content below.

Leave a Reply