Featured Post

Ricerche immobiliari online, boom a ferragosto per idealista.it

Chi l’ha detto che in agosto gli italiani pensino solo alla meta delle vacanze? Vuoi perché il tempo libero a disposizione è maggiore, vuoi perché in ferie si è più tranquilli e rilassati, fatto sta che molti connazionali anche quest’anno hanno sfruttato il periodo delle ferie per dedicarsi...

Read More

Come creare Annunci immobiliari irresistibili ad effetto CALAMITA – 3 consigli Rapidi

Posted by Justimmobili | Posted in Agenzie Immobiliari, Realizzazione sito web, Tecniche di Vendita, Web Marketing Immobiliare | Posted on 03-09-2010

Tags: , ,

6

calamitaSpesso si sottovaluta una delle attività che una agenzia immobiliare che si rispetti compie quasi quotidianamente: l’inserimento di annunci immobiliari.
Ad iniziare dal sito web dell’agenzia, per poi passare ai vari portali immobiliari e quindi alle varie riviste e magazine specializzati o meglio sui depliants che l’agenzia stampa periodicamente per illustrare le sue proposte immobiliari su cartaceo.

Ci sono due “verbi” che devi tenere a mente per creare annunci irresistibili, tali da invogliare il lettore a contattarti per fissare un appuntamento: Emozionare e Persuadere.
Test di Marketing scientifico ci dimostrano come anche una semplice “parola” al posto di un’altra può cambiare le sorti di una campagna pubblicitaria, o l’utilizzo di un colore piuttosto che di un altro. Sono cose che agli occhi dei non esperti possono sembrare insignificanti e invece, fanno la differenza.
Ogni singolo componente di un Annuncio Immobiliare può decretare il successo od il fallimento dello stesso a cominciare dal Titolo.

Ma ora passiamo al pratico e vediamo quali sono questi 3 PREZIOSI CONSIGLI RAPIDI per scrivere annunci immobiliari irresistibili ad effetto CALAMITA.

CONSIGLIO n.1

Il Titolo (o Head line)
Il titolo è la tua prima chance per coinvolgere l’utente a proseguire nella lettura dell’annuncio. Se il titolo è fatto male, molto probabilmente l’utente non proseguirà nella lettura. Quindi il Titolo deve avere l’effetto di una “calamita” che incolli letteralmente il lettore al tuo annuncio, altrimenti rischiamo che l’utente non proseguirà oltre la seconda riga.

Facciamo un ESEMPIO.
Facciamo conto che hai da vendere un appartamento a Sperlonga con vista mare di 80 mq.
Molto probabilmente la maggior parte dei colleghi scriverebbe un titolo questo tipo:

“Appartamento 80 mq Sperlonga vista mare

E se invece scrivessimo qualcosa del tipo:

“Appartamento 80 mq nella Ridente Sperlonga con vista mozzafiato sul mare

Sicuramente avrebbe un’effetto piu persuasivo.

Infatti alle “fredde” caratteristiche dell’immobile sono stati associati degli aggettivi che suscitano delle emozioni e quindi dei benefici. Quindi il primo passo è quello di creare un titolo che:

  • attiri l’attenzione
  • informi sulle caratteristiche peculiari dell’immobile
  • susciti emozioni
  • persuada l’utente a proseguire la lettura

CONSIGLIO n.2

Le Foto dell’annuncio
Il Titolo unito ad una foto accattivante crea il giusto mix di “irresistibilità” dell’annuncio.
E’ importante quindi dedicarsi maggiormente alla selezione o meglio alla realizzazione di scatti fotografici che esaltino le qualità dell’immobile e che non le deprimano.

Sicuramente una buona macchinetta digitale, come ad esempio una Nikon Reflex D3000, potrebbe giovare alla creazione di scatti di qualità.

Dopodiché scegliere il momento della giornata con la luce migliore, e soprattutto che far si che l’immobile sia pulito ed ordinato e magari arricchito con accessori, come potrebbe essere ad esempio una tavola con posate ed un candelabro, piuttosto che un cesto di frutta, piuttosto che un vaso con dei fiori, piuttosto che una bottiglia di Spumante con due flut, ecc.. ecc… ecc..

A volte basta veramente poco per rendere decisamente piu “presentabile” un immobile.
Avete mai visto una pubblicità di una Cucina senza accessori, come elettrodomestici, frutta, bicchieri ecc… ecc…? Eppure ti vendono solo la cucina, non di certo i bicchieri o la famiglia che si trova nella foto.

CONSIGLIO n.3

Il testo dell’Annuncio

“non pensi che una scrittura persuasiva che susciti emozioni, aiuti a vendere?”

Una volta che siamo riusciti a prendere per mano il lettore e farlo arrivare fino al punto di leggere l’intera descrizione dell’immobile, abbiamo un’ulteriore chance per convincerlo che ha trovato ciò che fa per lui.
Usando una scrittura persuasiva che esalti le caratteristiche ed i benefici dell’immobile, senza però stravolgere la realtà, il che potrebbe rivelarsi un boomerang.
L’obiettivo è valorizzare quel che si ha, ma sempre con assoluta sincerità.

Facciamo un altro ESEMPIO, proseguendo con l’immobile di prima.

Testo prima della cura
“Sperlonga 80 mq, 100 mt dal mare, piccola palazzina,secondo piano senza ascensore,composto da salone,cucina,tre camere, doppi servizi, terrazza,balconi.”

Testo dopo la cura
“Nella ridente Sperlonga, elegante appartamento di 80 mq con vista mozzafiato a soli 100 mt dal mare, situato in una piccola e graziosa palazzina, ampio e luminoso salone, una cucina spaziosa, tre camere e due comodi bagni. Dalla terrazza potrai dominare il delizioso panorama sul mare azzurro di Sperlonga.”

Sostanzialmente è bastato aggiungere un aggettivo che esalti i benefici dell’immobile in ogni suo aspetto, quindi il l’annuncio è pronto per essere servito :)

Se vuoi migliorare ulteriormente l’efficacia dei tuoi annunci, leggi questo articolo >> Come scrivere annunci immobiliari che vendono in 5 passi +1

The following two tabs change content below.
Specializzato in Web Marketing Immobiliare e nella Realizzazione di Siti Web per Agenzie Immobiliari

Leave a Reply