Featured Post

Vendere casa in Europa… la crisi immobiliare diventa una opportunit

Foto: onlyhdwallpapers.com Il mercato immobiliare italiano ha vissuto negli ultimi tempi forti cambiamenti. Per non scomparire e superare le difficoltà, bisogna adottare la giusta strategia: adattarsi al mercato che cambia e ampliare le quote di mercato disponibili.   Il mercato immobiliare...

Read More

La sicurezza sismica incide sugli investimenti immobiliari

Posted by Letizia Scillia | Posted in investimenti immobiliari | Posted on 16-11-2012

0

Situazione economica non positiva, crisi, cambiamenti climatici, terremoti, alluvioni. Il Sole non è più l’unica caratteristica italiana, già da un po’. Dopo l’ultimo terremoto avvenuto in Calabria, gli italiani si ritrovano ad affrontare il problema del crollo degli edifici. A Mormanno, nel cosentino, si contano ad oggi più di 150 edifici inagibili.

Non è la prima volta che vengono diffuse notizie di questo tipo. A maggio 2012, il terremoto che ha interessato le province di Modena e Ferrara ha causato enormi danni agli edifici abitativi e alle aziende (a Cavezzo, nel modenese, è stato valutato che il 75% degli edifici ha subito gravi danni). Qualche anno prima, nel 2009, l’Aquila soffrì lo stesso male registrando più di 70.000 sfollati. Inoltre, non si può nascondere che la ricostruzione è un processo sempre molto lungo – a L’Aquila è stato indetto un bando per cercare volontari dopo appena 3 anni dal fenomeno sismico – e che, almeno al momento, il settore edile italiano non ha puntato sulla prevenzione.

Tutti questi fattori hanno favorito un risveglio dell’antisimico nel settore edile. L’ultima edizione del SAIE, svoltasi a Bologna in ottobre, il tema principale era appunto “Ricostruiamo l’Italia” e non sono mancati interventi in merito alla prevenzione antisismica, così come efficienza energetica e sostenibilità edile. Armando Zambrano, Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Ingegneri, ha affermato come sia necessario avviare una politica di prevenzione (mai attuata fino ad oggi nonostante la pericolosità del territorio) che preveda anche una certificazione sismica degli edifici, garantendo così una maggiore sicurezza dei cittadini.

E i cittadini cosa ne pensano? Possono fenomeni naturali di questa portata, contesto politico ed economico influenzare le necessità abitative degli italiani?. Senza fare un confronto con dati di anni precedenti, si può dedurre una discreta sensibilità sul tema “antisismico” da un recente studio di uno dei più noti sondaggisti italiani, Renato Mannheimer.

Lo studio porta alla luce, tra gli altri, i principali fattori che influenzano gli italiani in fatto di investimenti immobiliari. La “sicurezza antisismica” è considerata il primo fattore di scelta per il 12% del campione (600 persone), posizionandosi così al quarto posto. Non si può considerare una buona parte del campione ma nemmeno un risultato negativo se si tiene anche conto del fatto che al secondo posto con un 17% si posiziona la “qualità dei materiali di costruzione” come primo fattore di scelta. Inoltre il 25% del campione ha indicato – come uno dei primi tre fattori che influenzano la scelta – la “sicurezza antisismica” e il 31% la “qualità dei materiali di costruzione”.

Fattori di acquisto casa per gli italiani

 

Inoltre, le 5 caratteristiche che non devono mancare nella casa ideale degli italiani sono:
1. antisismica (9,2 punti su 10)

2. durevole (9,1)

3. con un buon isolamento termico (9)

4. efficiente energeticamente (8,9)

5. con un buon isolamento acustico (8,7)

Caratteristiche Casa Ideale per gli Italiani

Dai dati presentati si può dunque dedurre che la sensibilità cittadina su queste tematiche è attiva. Non resta che attendere che anche il mercato edilizio (laddove non lo sia già) e il contesto politico si attivino ugualmente.

The following two tabs change content below.
Specializzata in Comunicazione Pubblica e Sociale all'Università di Bologna. Scrive articoli da quando ha terminato gli studi ma sempre da posti diversi. Ha vissuto due anni in Spagna, nella bellissima Valencia, e ora vi scrive da Londra. Trovate altri articoli su searchstarz.com

Latest posts by Letizia Scillia (see all)

Leave a Reply