Featured Post

Il VOLANTINO. LA PUBBLICITA’ CHE FA RISPARMIARE.

Il volantino pubblicitario è da sempre uno dei punti forti per la comunicazione delle proposte immobiliari delle Agenzie.   É un mezzo per la pubblicitario fantastico, che si può facilmente adattare alle proprie esigenze. Un mezzo di comunicazione di massa, che però può essere incanalato verso...

Read More

Collaborazione, Disintermediazione e Professionalità. Ne parla Giggi Benedetti, Agente Immobiliare

Posted by Justimmobili | Posted in Agenzie Immobiliari, Collaborazione Immobiliare | Posted on 26-02-2013

0

Oggi Immobiliaristi.com intervista Giggi Bendetti, Home Hunter e titolare dell’agenzia immobiliare Desiderata Domus. Domande e Risposte su temi caldi come la collaborazione, la disintermediazione crescente, l’etica e Professionalità degli agenti immobiliari odierni.

LEGGI l’intervista completa.

Cosa ne pensi del contratto con il quale il Proprietario di un Immobile si vincola ad avvalersi per la vendita del suo immobile di una sola agenzia?

Penso che dipende da cosa c’è scritto nel contratto e vedo che molto spesso ci sono scritte cose che non avvantaggiano il Proprietario. La chiave di volta è il contenuto del contratto in merito al RAPPORTO DI COLLABORAZIONE con altri agenti immobiliari.

Collaborare con i colleghi permette di coprire meglio il territorio, di intercettare più richieste, di utilizzare di più e meglio sia i portali su internet che la pubblicità sulle riviste.

Collaborare significa dividersi i compiti e quindi fare meglio le cose.
Collaborare con i colleghi è secondo me un DOVERE che l’agente immobiliare che acquisisce l’incarico di vendita ha con il Venditore, cioè con il suo cliente.

L’agenzia immobiliare che a priori non collabora secondo me non merita altrettanto a priori che gli si affidi un incarico di vendita, di qualunque immobile, perché ne diminuisce le possibilità di vendita invece di aumentarle, quasi sempre per non dividere la sua parcella con un collega.

Il contratto di esclusiva quindi va benissimo ma deve contenere vantaggi prima di tutto per chi lo firma cioè il Venditore. Il primo dei vantaggi che deve sancire è il fatto che l’agente immobiliare è OBBLIGATO, salvo rarissime eccezioni a collaborare con i colleghi coordinandone l’operato.

Gli agenti immobiliari lavorano e vengono pagati sia da chi compra che da chi vende, trovi che questa vantaggiosa consuetudine debba proseguire?

Trovo che si tratti di un’utopia.

Come si può essere “superpartes” con tutti quei soldi in ballo?
E’ impossibile, c’è sempre una parte che è più forte dell’altra, per motivi economici o psicologici. Dall’agente immobiliare si può e si deve pretendere che sia onesto, che rispetti la legge e la deontologia professionale, ma non che sia superpartes.

Ed infatti nella prassi avviene che l’agente immobiliare è semplice osservatore delle dinamiche della trattativa che si instaura tra venditore e compratore, moderatore.
Altra cosa abbastanza lontana dall’essere superpartes è che la maggior parte delle provvigioni le paga di solito solo una parte, cioè il Compratore.

Non mi pare un dato che testimonia un atteggiamento superpartes.
Credo ci sia quindi l’opportunità di rivedere giuridicamente, a vantaggio della chiarezza del mercato la figura del mediatore immobiliare trasformandola nel Consulente immobiliare di parte.
E’ estremamente professionale e trasparente lavorare e farsi pagare soltanto a una delle due parti, Compratore o Venditore che sia.

La disintermediazione immobiliare in Italia è a livelli molto più alti che in altri paesi esteri, come te lo spieghi?

Il 50% delle transazioni immobiliari in Italia passano attraverso gli agenti immobiliari.
Ma attenzione perché prima di dire che l’altro 50% avviene direttamente tra privati bisogna depurare tale dato da tutte le operazioni in “nero” dove l’agente immobiliare c’è…ma non si vede.

Ciò premesso, esistono statistiche recenti, effettuate su un campione rappresentantivo di popolazione che ci dicono perché non stiamo simpatici agli italiani e perché una buona parte delle transazioni non si fanno problemi a concluderle anche con i mediatori abusivi.

Se non partiamo da un MEA CULPA non ne veniamo fuori….

Se ti e’ piaciuto questo articolo potrebbe interessarti anche il Blog di Giggi Benedetti

The following two tabs change content below.
Specializzato in Web Marketing Immobiliare e nella Realizzazione di Siti Web per Agenzie Immobiliari

Leave a Reply