Featured Post

Risparmiare con la pubblicità in negozio – parte 2

PARTE 2 … Ma come dovrebbe essere il negozio di una Agenzia Immobiliare? Tralasciando, gli aspetti ovvi come, pulizia, funzionalità, accoglienza ecc… dovrebbe essere sfruttato per lasciare un segno in chi entra.   Anche l’arredo del negozio, potrebbe essere sfruttato per farsi...

Read More

Mutuo per la Casa: come aiutare i vostri clienti ad ottenere il migliore.

Posted by Mutui.com | Posted in Guide Gratuite, Mutui | Posted on 29-01-2011

Tag:, , , , , , , , ,

0

mutuo_casa

Se il vostro cliente è alle prese con il confronto dei diversi mutui e prestiti immobiliari per acquistare casa e intende valutare una soluzione finanziaria che possa aiutarlo in questo, il vostro compito è di seguirlo da vicino in questa difficile scelta e ricordargli che sul mercato esiste una gamma di proposte molta vasta, dalle formule a tasso fisso ai finanziamenti a tasso variabile, con CAP o tasso misto.

La stipula del mutuo, ovviamente, offre la possibilità ai vostri clienti di gestire una spesa importante come quella di comprare casa, ma è molto utile anche per quanti, ad esempio, intendono esclusivamente intervenire con qualche operazione di manutenzione o ristrutturazione.

Per far si che il possibile acquirente ottenga un mutuo e possa quindi trovare la migliore proposta tra le migliaia disponibili sul mercato come prima cosa è bene raccogliere il maggior numero di preventivi, fare un attento confronto e selezionare i migliori prodotti differenziando le diverse proposte magari in funzione dei tassi dei mutui più convenienti. In questo senso un ottimo strumento viene offerto dal web: grazie ai tools gratuiti messi a disposizione dai principali broker online è possibile ottenere, comodamente dal pc di casa, comparazioni chiare e rapide delle varie offerte relative ai mutui on line.

Nel caso di mutui per la prima casa non bisogna dimenticare che questi consentono ai clienti di ottenere fino all’80% del valore dell’immobile messo in garanzia: molto spesso, però, questa tipologia di finanziamento ipotecario immobiliare offre a giovani coppie e under 30/35 (a seconda dell’istituto) anche l’estensione del tetto massimo fino al 100% tra le condizioni contrattuali.

Ogni istituto promuove diverse linee di mutui prima casa ( o stesso vale per i finanziamenti per seconda casa o per ristrutturazione) ed è possibile optare per soluzioni a tasso fisso, variabile, con cap o misto sulla base delle proprie esigenze e capacità di spesa. Con le formule a tasso fisso la rata resta costante per l’intera durata del mutuo e questo garantisce maggiore stabilità e una migliore pianificazione delle spese, mentre nel caso di formule a tasso variabile l’importo della rata viene aggiornato secondo le scadenze previste dal contratto. Nel caso di mutui a tasso misto, secondo i periodi previsti da contratto, il tasso applicato sarà fisso o variabile.

Una volta che il cliente avrà compilato la domanda di mutuo con tutti i dati e gli allegati necessari, la banca analizzerà la richiesta e presenterà un parere preliminare di fattibilità. Nel caso il parere dia esito positivo il richiedente è tenuto a consegnare alla banca l’intera documentazione necessaria per domanda di mutuo (CUD, attestato di anzianità, cedolino stipendio…). Effettuati i dovuti controlli, l’istituto delibera il prestito e la banca fissa la relativa data della stipula dell’atto pubblico del mutuo in presenza di un notaio.

Lascia un commento