Featured Post

Rapporti di buon vicinato, le norme del vivere civile

Alzi la mano chi non ha mai avuto una discussione con un vicino di casa! Nei casi più estremi, poi, le discussioni degenerano in liti, e le liti finiscono spesso in tribunale. La conferma arriva dalle indagini realizzate da due distinte associazioni di categoria: lo scorso marzo, Codacons (coordinamento...

Read More

L’importanza del mediatore nella trattativa immobiliare

Posted by Stefano Tronca | Posted in Mediatore Immobiliare, Trattative Immobiliari | Posted on 17-11-2014

2

credits: gratisography.com

credits: gratisography.com

Personalmente ritengo molto importante il ruolo del mediatore nella trattativa. È assai raro, infatti, che un acquirente sia disposto ad accettare qualsiasi condizione imposta dal venditore senza battere ciglio. Che sia per necessità o per volontà, anche l’acquirente vuole dettare le proprie regole e quindi se non c’è un “arbitro” che media tra le parti, si rischia di vedere saltare la trattativa anche per un inezia.

L’arbitro in una trattativa immobiliare non è altro che l’Agente Immobiliare; arbitro perché nel suo ruolo, deve essere necessariamente imparziale.

Forse il bello del nostro lavoro è proprio questo…concludere l’affare sapendo di aver risolto tutti i disaccordi tra le parti!

Primo tema su tutti è

I (1)7 Colli – Sfoghi di un Agente immobiliare

Posted by er Marana | Posted in Confessioni Agenti Immobiliari, Episodi in Agenzia, Mercato Immobiliare, Roma Immobiliare, Trattative Immobiliari | Posted on 07-10-2009

Tag:, , , , , , , , ,

4

Da quattro anni a questa parte un’agente immobiliare che esercita il suo mestiere con professionalità, prima di uscire di casa al mattino, controlla il suo “kit d’ordinanza”:

  • Scudo antisommossa in dotazione al reparto celere della polizia di stato.
  • Tamponi per le ascelle.
  • Cavigliera-cartucciera modello narcotrafficante con tripla dose di caffeina da iniettarsi in endovena.
  • Alabarda spaziale di Goldrake (per quando qualche cliente esce fuori di se e si trasforma, ingiustificatamente, in Gozzilla)